Find the difference

Who have never played at “Find the difference”? I’m a big fan of it and I like to play it even when I’m flipping Fashion Magazines, watching through the mount of typical ADVs.
Before I was able to understand the mechanism of Fashion and the real importance of ADV I believed they were just real boredom, a list of images with nothing to say, empty and useless, but after my studies I started to watch them in a different way and they became the first thing to see any time I have a new Magazine in my hands. Every page, in fact, it’s a full of images who can tell a story, they can be beautiful museum pics, they can intrigue or provoke us, but sometimes we faced with real horrors who make us to say “How nice should be this Mag without you!”.
So, flipping Elle during my game I bumped into something whom I believed to be a dejavù, which revealed to be a clear message of “Creativity Missing!”.

The objects of my attention are Hogan and Nero Giardini: city neighbor, product neighbor and pages neighbor too. They’re product have a casual attitude under the Made in Italy flag which the “Advertising Man” translated like a “Venice Trip” sharing the same boat loveseat in the same melancholy and elegant atmosphere.

Nero Giardini picked a couple, Hogan picked a woman reaching her man (probably the one who’s meeting the other woman), both picked Venice and the way to live it, casually and actives with sneakers on. After this first impression I wanted to know more so I visited the websites looking for the concept of this ADVs and I proclaimed a winner and a loser. The Nero Giardini ADV its just a sterile venetian version of a “just married” , or really in love, couple which try to live the city in 24h with a shoes for every moment (I suggest you to see the videos on http://www.nerogiardini.it); in Hogan version, instead, Venice it’s just the first stage of a long trip (http://www.hogan.com/it/hoganseenby/), real starring of the ADV. Trip it’s a classic theme, but in this case it’s something else, something to join through the Instagram pictures that the same model, Contance Jablonski, share with us; her trip it’s now in New York but early we’ll see what Saint-Barts, London, Paris and Hong-Kong as to tell us. Waiting for the new adventure…I keep playing!

whiteChi non ha mai giocato a “Trova le differenze”?! Io ne sono una grande appassionata e capita che a volte mi lasci trasportare tanto da continuare anche nella vita reale stando lì ad osservare, spiluccare, fare associazioni e commentare. Già siete a conoscenza della mia passione per i magazines di moda e proprio quello è il luogo di battaglia prediletto in quanto pieni di campagne pubblicitarie ed immagini.
Prima di entrare nei meccanismi della moda e di capire il mondo delle ADVs quelle pagine iniziali piene zeppe di immagini, prodotti e modelli mi davano un noia allucinante perché non avvertivo né utilità né fascino. Poi ho iniziato a guardarle in maniera diversa ed ora sono sempre la prima cosa che sfoglio una volta che ho la rivista in mano infatti ogni pagina contiene una storia, un fascino ed una bellezza che possono venir fuori dall’immagine in sé o dall’ambiente o dagli outfit presentati. L’immagina patinata è lì per provocare, incuriosire, farci pensare o scioccarci di bellezza, ma a volte ci troviamo di fronte a tali orrori che il solo pensiero che provocano è “Come sarebbe stato più bello questo giornale senza di te!”.
Così, sfogliando Elle di aprile in preda al mio gioco, mi sono imbattutta in quello che, al momento, poteva sembrare uno dei miei classici dejavù, poi rivelatosi una semplice mancanza di slancio creativo.

I soggetti interessati sono due brand conosciuti come Hogan e Nero Giardini che oltre ad essere vicini di casa sono vicini di prodotto e ora anche di pagina. Scarpe sportive, abbigliamento casual, e Made in italy che i pubblicitari hanno interpretato come un bel “Viaggio veneziano” condiviso su uno stesso divanetto e avvolti  nella stessa atmosfera malinconica ed elegante che la città trasmette. Nero Giardini sceglie una coppia, Hogan sceglie una ragazza che sta raggiungendo il suo uomo (forse proprio quello che troviamo nella barca NG), entrambi scelgono Venezia e accompagnano la loro scoperta attiva della città con un paio di sneakers, portavoce primario delle due aziende. Dopo questa prima valutazione non ho potuto far altro che andare a curiosare nei rispettivi siti internet e cercare il concept dietro le due ADVs arrivando a proclamare un vincitore e un vinto.

Se dietro la campagna pubblicitaria di Nero Giardini troviamo una sterile versione veneziana fatta di una coppia in viaggio di nozze, o quantomeno innamoratissima, che cerca di scoprire Venezia in un tour di 24 ore con ai piedi una scarpa per ogni occasione (vi propongo di andare a curiosare anche la versione video); nella la versione Hogan Venezia è solo la prima di una lunga serie di tappe che caratterizzano il viaggio (http://www.hogan.com/it/hoganseenby/), vero tema di tutta la campagna pubblicitaria che per quanto possa essere “classica” nelle sue pose e nelle sue ambientazioni, riesce a diventare anche altro grazie all’interattività a cui tutti possiamo partecipare seguendo le gesta della stessa modella, Contance Jablonski, pronta a condividere sul suo account Instagram le immagini del suo viaggio che toccherà le città di New York, Londra, Saint-Bartz, Hong-Kong e Parigi. Aspettano gli sviluppi di questa esperienza…io continuo a giocare!

Nero Giardini S/S 2014

Nero Giardini S/S 2014

Hogan S/S 2014

Hogan S/S 2014

 

 

 

Images from:

www.nerogiardini.it

www.hogan.com

 

This entry was posted in Almost Insiders and tagged , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s